Ida Saitta

© Ida Saitta 2009-2022
Cookie Policy / Privacy Policy
Powered by Vito Sugameli

Ida Saitta


facebook
twitter
linkedin
instagram

facebook
twitter
linkedin
instagram

BIO

photo-2021-12-11-20-35-49.jpeg

Artista palermitana, Ida Saitta studia con maestri provenienti dalla scuola di Renato Guttuso e dalla scuola dell’incisore francese Jean-Pierre Velly. Nel 2001 riceve il Premio Pirandello “Liolà” presso lo Spasimo di Palermo, da Aurelio Pes. Sempre nel 2001, avviene l’incontro con Lea Mattarella, critico d’arte della Stampa di Torino, che le curerà diverse personali. Nel 2002-2006 l’incontro con Luca Bosurgi, al quale seguirà la collaborazione con la Rivista Fmagazine (London), ne derivano riscontri positivi da Giappone e Cina, come dal “The Guardian”. Nel 2005 è la Fondatrice del trattato d’arte, formulandone i principi guida, sul “Magnetismo Lineare”.

Nel 2006 entra a far parte della collezione del Museo d’Arte Contemporanea di Gibellina (Trapani). Nel 2014 realizza un murale sulla facciata del palazzo del Municipio di San Biagio Platani (Agrigento). Nel 2017 entra a far parte della pregevole collezione del Museo d’Arte Contemporanea all’interno del Museo della Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale e sempre nel 2017 entra a far parte della collezione di Palazzo Sciarra a Roma. Dal 2016 ha iniziato la collaborazione con il noto critico e curatore d’arte Giuseppe Ussani d’Escobar. Nel febbraio del 2018, in occasione della tavola rotonda organizzata da Enea, agenzia nazionale per l’efficienza energetica, in coincidenza con l’anno di “Palermo Capitale della Cultura”, ha presentato presso la Galleria d’Arte Moderna di Palermo (GAM), con il pieno coinvolgimento delle istituzioni pubbliche, il pensiero artistico-filosofico sul “Magnetismo Lineare”, corrente da lei creata. A partire dal 1994 si sono tenute più di settanta sue mostre tra personali e collettive in Italia e all’estero. Ida Saitta ha esposto in luoghi di altissimo prestigio tra i quali: Palazzo Altieri Penguin Cafè, Roma; Villa Piccolomini, Roma; Palazzo Grazioli, Roma; Villa Niscemi, Palermo; Albergo delle Povere, Palermo; Villa Palomes, Palermo e presso la Sala Michelangelo del Consolato Generale d’Italia, Nizza. L’artista ha inoltre esposto in Cina, “Expo Shanghai” 2010 presso Yahong Gallery; nel 2011 in Russia con la Galleria la Pigna di Palazzo del Vicariato Maffei Marescotti di Roma e negli Stati Uniti a New York presso “The Buzzeo Building Gallery” nel mese di ottobre del 2011. Le opere dell’artista sono presenti in collezioni private e pubbliche, tra le quali: Banca Finnat, Roma; AdnKronos, Roma; Banco di Sicilia, Palermo; Museo d’Arte Con temporanea, Gibellina (Trapani); Murale facciata del Municipio, San Biagio Platani (Agrigento); Museo d’Arte Contemporanea - Museo della Fondazione Roma-Terzo Pilastro, Roma; Palazzo Sciarra, Roma. Gran parte delle mostre dell’artista sono state fortemente volute e patrocinate dalla Presidenza della Regione Siciliana. Nel 2019 è stato avviato i processo di ridefinizione artistica dell’ingresso e degli spazi connettivi del P.O. ‘G.Di Cristina’ - Ospedale dei Bambini a cura di Giuseppe Ussani d’Escobar, realizzata con il sostegno della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder